I segreti per una beauty routine sotto la doccia

I segreti per una beauty routine sotto la doccia

Fare la doccia è un’azione ormai entrata nella routine quotidiana di tutti noi. Ma hai mai considerato di implementare una vera e propria beauty routine sotto la doccia? I vantaggi sono diversi!

 

Sapevi inoltre, che dietro un gesto così banale come fare la doccia si nascondono delle insidie che possono rovinare la vostra pelle? Il ripetersi di azioni non corrette può avere conseguenze dannose. È necessario quindi modificare certe abitudini adottando pochi e semplici accorgimenti che fanno davvero la differenza.

 

In questo articolo Relax vi illustrerà come migliorare la vostra pelle sotto la doccia.

Sai tutto sulla doccia?

Quanto spesso fare la doccia?

 

La frequenza della doccia dipende dal tipo di attività. Per una persona poco attiva è sufficiente utilizzare il box doccia 2/3 volte la settimana. Una persona sportiva può fare 2 docce al giorno , consapevole che devono essere brevi e insaponandosi solo dove serve. Fare docce troppo spesso è sbagliato perché secca la pelle. Farsi la doccia tutti i giorni va bene purché si usi soprattutto l’acqua. L’acqua infatti nuoce meno del sapone.

Beauty routine sotto la doccia: come mantenere idratata la pelle del corpo?

 

Se si fa spesso la doccia e si vuole evitare che la pelle del corpo si secchi e si disidrati, prima di fare la doccia è consigliabile spalmare sul proprio corpo dell’olio di oliva o di mandorle , prodotti naturali che aiutano a mantenere la pelle più morbida ed elastica.

Qual’è la giusta temperatura dell’acqua per la doccia?

 

La temperatura ideale deve essere tra i 25 e i 30 gradi. Nel caso in cui si volesse fare una doccia rinvigorente e tonificare i muscoli si dovrà utilizzare acqua fredda con temperatura compresa tra i 23 e i 24 gradi. La doccia fredda però, è sconsigliata a chi soffre di pressione alta.

 

La doccia con l’acqua calda è consigliata quando il carico di stress è molto alto perché ha effetti positivi sul sistema nervoso. La temperatura dell’acqua deve essere tra i 31 e i 36 gradi. Questa doccia è sconsigliata alle persone con pressione bassa.

Quando fare la doccia: al mattino o alla sera?

 

Il momento migliore è quello che preferisci tu. In linea di massima non c’è un orario migliore di un altro, possiamo però vedere quali sono i benefici di fare la doccia al mattino o alla sera.

 

Fare la doccia al mattino:

 

  • È corretto per chi ha la pelle grassa. In questo modo si elimina il sebo che si accumula durante la notte.
  • Aiuta a svegliarsi con più rapidità
  • Rende la pelle più luminosa
  • Fa bene al cuore
  • Migliora l’aspetto generale della persona

 

Fare la doccia di sera:

 

  • Aiuta a riposare meglio e a prendere il sonno prima
  • Riduce lo stress e l’ansia
  • È indicata per chi ha una sudorazione eccessiva

Quanto tempo deve durare una doccia?

 

Non si dovrebbe restare sotto la doccia per più di 5 minuti. Meno tempo ci restate e meglio è. Le docce molto lunghe tendono a disidratare la pelle e i capelli.

 

Inoltre è bene non esagerare con l’acqua calda. L’acqua calda secca l’umidità della pelle come nessun’altra cosa, oltre ad eliminare i grassi naturali necessari. Quindi per conservare la giusta idratazione della pelle la doccia deve essere fatta con acqua tiepida.

 

NO acqua troppo dura!

 

Se si abita in una zona con acqua troppo dura è necessario dotarsi di un filtro per l’acqua all’interno del proprio box doccia.

Il filtro per l’acqua in questo caso non è un lusso ma il modo migliore per salvaguardare la pelle e i capelli.

L’acqua ricca di calcare contiene minerali come calcio e magnesio che depositandosi sulla pelle e sui capelli causano secchezza e irritazione.

Quali sono i box doccia migliori per una beauty routine?

Beauty routine sotto la doccia: perché preferire la doccia al lavandino?

 

Da sempre, abbiamo utilizzato la doccia solamente per lavarci ed idratarci, ma perché non utilizzarla per renderla partecipe della nostra beauty routine quotidiana? I vantaggi che questa può portare sono molteplici:

 

  • Spazi importanti. È cosa comune che il lavandino in bagno non sia mai capiente abbastanza per tutti i prodotti di cosmesi che utilizziamo.

 

  • Pulizia. Ampi spazi e massimo comfort implicano una pulizia profonda, di viso e corpo, nello stesso ambiente, un toccasana, no?

I benefici di una cabina doccia di grandi dimensioni

 

La parola chiave per il benessere all’interno del bagno è: comfort. Cosa può essere più confortevole di uno spazio di dimensioni generose? I benefici che una doccia dalle dimensioni maggiori alla norma può dare sono tantissimi, e dipendono tutti dalla grandissima ariosità degli ambienti. Abbiamo selezionato per voi due tipologie di prodotto simili, ma dall’anima completamente differente, sono entrambi box doccia di qualità certificata TÜV SÜD, ma con caratteristiche differenti, vediamoli insieme:

 

  • Smart SC2. Una cabina doccia dalle dimensioni generose, pensata per due, ma facilmente utilizzabile anche da una persona singola. Gli spazi ampi e generosi sono l’ideale per permettervi di godere di una beauty routine comodissima.

 

  • Cover 2AC. Un box doccia in nicchia con una doppia anta scorrevole. Le dimensioni sono importanti, così come gli spazi interni. La soluzione più comune prevede che possano essere posizionate più di una mensola all’interno, permettendo una maggiore superficie di appoggio per tutti i nostri prodotti di cosmesi.
box doccia di grandi dimensioni

Beauty routine sotto la doccia: riponi tutte le tue cose

 

Non c’è niente di più comodo all’interno del vano doccia di poter appoggiare shampoo e prodotti per la cura personale, a volte ingombranti, con confezioni voluminose. Una mensola, componibile ed abbinabile con altre mensole, si rivela la soluzione ideale.

 

Abbiamo creato Oblique per permettere di appoggiare tutti i prodotti di cosmesi che si desiderino, coniugando design e praticità. Si tratta di un prodotto brevettato e riconosciuto (così come molti altri prodotti Relax, trovi di più sui nostri brevetti qui) capace, da solo, di sostenere una cabina doccia con vetro fino a 140 cm di lunghezza.

Siediti e prenditi il tuo tempo

 

Fai una pausa e ricaricati. Prenditi il ​​​​tuo tempo. Vai avanti, fatti una doccia calda e prenditi cura di te. Riposati e, perché no, siediti sotto la doccia mentre fai le tue cose. A volte, per ricaricare completamente le energie è bene rilassarsi e fermarsi, a maggior ragione in un momento di relax totale come farsi una doccia. Aggiungi uno sgabello nel tuo box doccia per dare forma alla tua beauty routine quotidiana sotto la doccia. Lo sgabello Quadro si prende cura di te per fornire una comoda seduta e all’occorrenza diventa essenziale per appoggiare tutti gli oggetti di cosmesi di cui puoi aver bisogno.

Asciugamani a portata di mano

 

Preferire la doccia al lavandino per la propria beauty routine comporta molte comodità. Tra queste, la possibilità di avere direttamente a portata di mano un asciugamano per ogni eventualità.

 

La porta pivotante risolve questa problematica permettendoci di avere, direttamente all’uscita dalla doccia, un asciugamano pronto (e se vogliamo anche caldo) da poter afferrare al volo. La collezione Kubik risolve questo enigma, proponendo un’anta pivotante distante ben 18 cm dal muro, una misura notevole, che permette di installare comodamente un porta asciugamani. Vedere per credere!

Quali detergenti utilizzare nella propria beauty routine sotto la doccia?

 

Per sé stessi

È consigliabile utilizzare detergenti a PH neutro o leggermente alcalini. Il PH cutaneo è di circa 5.5 quindi leggermente acido. Lo strato protettivo acido respinge buona parte dei batteri. Se facciamo la doccia con un sapone alcalino, lo strato protettivo viene indebolito o addirittura distrutto perché il grado di acidità non è più bilanciato. Ecco perché è bene usare gel doccia a PH neutro o leggermente acidi. I gel doccia non devono essere profumati ne colorati e nemmeno fare schiuma. È consigliabile utilizzare i gel doccia solo per le zone più problematiche. Quando si fa la doccia non c’è bisogno di insaponare sempre tutto il corpo, è sufficiente lavare bene: piedi – ascelle – sedere.

 

Idratarsi dopo la doccia è fondamentale, dicono i dermatologi, non può infatti mancare l’idratazione della pelle che deve avvenire entro pochi minuti per non perdere l’umidità della pelle e intrappolare meglio l’idratazione. È un’ottima abitudine beauty lasciare l’epidermide umida per favorire la penetrazione dei principi attivi dei prodotti di bellezza per la pelle.

 

Per la cabina doccia

La cabina doccia non ha bisogno di tutte le attenzioni che dedichiamo al nostro corpo, ma alcune accortezze sono d’obbligo se non vogliamo rischiare di rovinarla irreparabilmente.

 

Prediligi prodotti naturali per la pulizia della cabina doccia. Emulsioni di aceto bianco, bicarbonato e limone con una spugna possono eliminare il calcare fino in fondo. Mentre, con soluzioni di alcol denaturato, aceto bianco e acqua si possono pulire vetri e depositi di sapone.

 

In ogni caso, un detergente neutro, se non avete a disposizione gli elementi sopracitati, può essere una salvezza, capace di pulire ogni tipo di sporco senza intaccare con il proprio PH la brillantezza di vetri e profili in alluminio.

Conclusioni

I minuti che trascorriamo sotto la doccia, secondo Relax, non sono soltanto un semplice modo per provvedere all’igiene personale, ma un importante momento di benessere nel quale corpo e mente possono distendersi completamente e recuperare energie.

Cerchi ispirazione?
Dai un’occhiata agli articoli più recenti:

Array
(
    [0] => https:
    [1] => 
    [2] => relaxsrl.com
    [3] => i-segreti-per-una-beauty-routine-sotto-la-doccia
)