fbpx

Finiture vetro per box doccia

Home > Guida alla scelta > Finiture vetro per box doccia

Sono moltissime le finiture dei box doccia in vetro, una per ogni esigenza. Dai vetri satinati e opachi a quelli fumé, dai vetri serigrafati ai piumati, a quelli allegri e colorati ai vetri extra chiari.

Box doccia con vetro colorato

Una cabina doccia moderna con vetri colorati può scegliere fra diverse opportunità. Per esempio, Relax propone l’eleganza del vetro bronzato, per un effetto industrial o lusso a seconda della collezione scelta e degli accessori abbinati, e la raffinatezza del vetro Grigio Europa, perfetto per uno stile minimalista. In entrambi i casi il vetro viene colorato durante la lavorazione in pasta delle lastre.
Per meglio adattarsi al look del bagno, possono puntare sul colore anche le cerniere, la maniglia doccia e i profili utilizzati.
I box doccia con vetro colorato consentono di realizzare vetrate dagli effetti scenografici perché, in combinazione con la luce che le attraversa, il colore può assumere una particolare bellezza e intensità.

Box doccia con vetro decorato

La cabina doccia con vetro decorato può essere scelta solo su base estetica o anche funzionale. Il decoro infatti può essere una serigrafia dall’effetto inalterabile e trasparente oppure può essere abbinata a una satinatura così da assicurare anche una funzione pratica di garanzia della privacy.

Box doccia con vetro satinato

I box doccia con i vetri satinati hanno la superficie opaca perciò sono ideali per salvaguardare la privacy. Vengono infatti trattati con un processo chimico permanente, eseguito su lastre intere, che elimina la trasparenza, ma non la trasmissione luminosa, e conferisce al vetro un aspetto vellutato e morbido al tatto. La satinatura può avvenire tramite:

  • acido fluoridrico, da cui anche il nome “vetro acidato” con cui molti si riferiscono al vetro satinato; il procedimento di satinatura consiste nel realizzare una grande varietà di decorazioni e disegni su tutta o su una parte della superficie del vetro
  • sabbiatura consente di creare particolari effetti decorativi sul vetro che vanno dalla semplice opacizzazione della superficie alla realizzazione di incisioni artistiche su una o entrambe le facce del vetro

Box doccia con vetro serigrafato

Le cabine doccia con vetri serigrafati hanno ante e/o pannelli fissi con la faccia esterna rivestita da motivi decorativi inalterabili. L’effetto è ottenuto depositando uno smalto che vetrifica durante il processo di tempera. I vetri serigrafati sono caratterizzati da fasce decorate nella porzione centrale del vetro, in genere poste in orizzontale. Il box doccia serigrafato è il preferito di chi vuole una via di mezzo tra il satinato, per una privacy maggiore, e il trasparente, che fa passare la massima quantità di luce.

Box doccia con vetro trasparente

La cabina doccia con vetro trasparente è la più semplice: lascia passare la luce alla perfezione perciò, soprattutto in un bagno di piccole dimensioni, regala una sensazione di profondità e di spazio aperto. Il vetro trasparente richiede maggiore attenzione in fase di pulizia. In aggiunta esiste anche il vetro extra chiaro, capace di una trasparenza massima, senza possibilità di intravedere riflessi verdognoli, ma per questo anche più costoso di quello standard. Per questo, ad esempio, Relax lo mette a disposizione dei propri clienti, ma solo su richiesta.

Box doccia con vetro piumato

In un box doccia con vetro piumato o cincillà viene stampato un disegno in rilievo su un lato della lastra. Con il tempo, “piumato” è diventato sinonimo di “stampato” anche se in realtà indica un disegno particolare. I vetri stampati si ottengono tramite un apposito procedimento di laminazione del nastro di vetro caldo, inserito tra due cilindri metallici.

Box doccia con lastra acrilico

La cabina doccia con vetro acrilico è solitamente economica poiché il materiale è meno pregiato rispetto al vetro. Il materiale plastico che compone questo particolare tipo di finitura è molto resistente, sebbene poco duraturo nel tempo.