Cabina doccia Bobox, il futuro è già iniziato

Cabina doccia Bobox, il futuro è già iniziato
Cabina doccia Bobox a centro parete in finitura Grigio Europa

Infobuild, il portale per l’edilizia e l’architettura, ha pubblicato un articolo in cui si parla di Bobox. In una lunga intervista, Giuseppe Diana art director di Relax, racconta come è nato il progetto di questo box doccia di design dalla forma innovativa. I temi trattati sono molti, come ad esempio la sostenibilità degli ambienti e l’estetica di una zona come il bagno. Tuttavia, al centro del progetto Relax rimane costante il desiderio di innovare l’ambiente del bagno, estendendone le potenzialità.

Inizialmente, il progetto di cabina doccia Bobox è nato come walk-in da posizionare ad angolo o al centro della parete. È solo successivamente che si è evoluto in un box doccia modulare. Come elemento di complemento da abbinare, c’è Popeye, un soffione che svolge anche la funzione di supporto e di doccione.

Cabina doccia Bobox ad angolo con porta battente

Oggi, con il supporto del l’ufficio di Ricerca & Sviluppo Relax il progetto si è evoluto ancora. La cabina doccia Bobox è disponibile anche cabina doccia ad angolo. Particolare importante è che la porta può essere aggiunta successivamente all’installazione della parete fissa.

In occasione dello scorso Salone del Mobile di Milano del 2018 abbiamo presentato Bobox come cabina doccia ad angolo multifunzione. Compresa di tetto e doccione integrato, cromoterapia e colonna con getti massaggianti.

Array
(
    [0] => https:
    [1] => 
    [2] => relaxsrl.com
    [3] => cabina-doccia-bobox-il-futuro-e-gia-iniziato
)