Cabina doccia per 2

Guida alla scelta Cabina doccia per 2
Cabina doccia per 2 di grandi dimensioni ad angolo con doppia porta scorrevole

La cabina doccia per 2 è una particolare modalità di interpretare il bagno, spesso richiesta. Serve uno spazio adeguato, da arredare con una singola cabina doccia oppure due abbinate.

Doccia singola larga 160 cm (almeno)

Una cabina doccia per 2 ricavata da una cabina singola richiede almeno 160 cm di larghezza perché deve ospitare all’interno due doccioni. Può essere posizionata sia in nicchia che ad angolo che con 3 lati ed è preferibile abbia due porte appaiate così da garantire uno spazio utile di ingresso che sia ampio e permetta di andare a sinistra e a destra. L’apertura può essere sia scorrevole sia battente; in quest’ultimo caso si consiglia un vetro da 8 mm perché più stabile.

Due box doccia uniti

La cabina doccia per 2 può anche essere composta da due box doccia walk-in affiancati, per esempio, con il vantaggio della notevole facilità di accesso dovuta all’assenza di porte.
La soluzione più comoda posiziona due cabine in nicchia con i vetri esterni e ingresso centrale. Possono avere i piatti doccia separati o, preferibile, un unico piatto doccia che va da una estremità all’altra. Il walk-in può essere fissato al muro con un profilo (che si può annegare nel muro) oppure con cerniere.
La stabilità del vetro è garantita in tre modi:

  • con la barra standard, che permette anche doccione e colonna idromassaggiante
  • con soffione (vedi l’esempio Popeye di Relax)
  • sostituendo la barra con un’apposita mensola, che permette anche doccione e colonna idromassaggiante.

In generale, sono possibili diverse configurazioni, anche con ulteriori accessori per rendere più lussuoso e confortevole il box doccia x 2, come il generatore di vapore e il pannello di controllo touch.