Quali piante scegliere per arredare il bagno?

Quali piante scegliere per arredare il bagno?
Stanza da bagno arredata con piante da terra verdi, vasca da bagno bianca, lampade in rattan

Tra i vari complementi d’arredo, possono le piante essere usate per arredare il bagno?

Il bagno è una stanza definita “di servizio”, che però, esattamente come gli altri luoghi della casa, può dare delle soddisfazioni se arredata a dovere. Ma come si può arredare una stanza come il bagno? Ovviamente con le piante! Consigliatissime per le loro qualità benefiche, tra le quali possiamo trovare la capacità di purificare l’aria e nascondere gli odori. E quali tra queste si prestano maggiormente ad un ambiente così particolare?

 

Uno studio della National Aeronautics and Space Administration (più comunemente nota come NASA) ha rivelato come le piante riescano a proteggerci anche da alcuni elementi dannosi nell’aria, come formaldeide e benzene. Tra gli studi e le molte ricerche fatti sulle piante, è emerso come l’essere circondati da piante, sia positivo per il nostro umore, un aiuto concreto per calmarci e farci sentire più rilassati. Le piante infatti migliorano il microclima interno.

 

Le piante in bagno non solo arredano con eleganza ma regalano volume e profondità. Oltre a donare colore, rendono il bagno più caldo e accogliente. Basta creare le condizioni adatte affinché gli esemplari si mantengano in salute. Quindi, scegliere delle piante come elemento ornamentale del bagno comporta tutta una serie di vantaggi. Vediamoli insieme.

Victoria amazonica pianta per il bagno a foglia larga verde con sfondo piastrellato azzurro

ARIA PIU’ SANA E SALUTARE

Mentre il terreno che ospita le piante all’interno dei vasi, ha la capacità di eliminare i cattivi odori, il verde della pianta, come può essere la foglia, aiuta l’ambiente circostante a regolare l’umidità nell’aria.

 

ARREDO GREEN

Le piante sono l’ideale per arricchire il design di un bagno, in quanto si integrano in maniera eccellente nello spazio senza togliere nulla agli altri complementi presenti. Le piante si adattano sia agli ambienti bagno moderni e di design sia a quelli di stampo classico e vintage.

 

I CONTRO DELLE PIANTE NEL BAGNO

Decidere di posizionare delle piante all’interno del bagno, implica uno sforzo più intenso da parte di chi abita la casa. L’attenzione, massima, che va data ad un progetto come questo, mira a mantenere rigogliose e in salute quest’ultime. Si rivela quindi una soluzione ideale per chi ha tempo e sufficiente diligenza, oppure per chi ha la passione del giardinaggio o per gli spazi verdi.

 

PRESTA ATTENZIONE A QUESTI ACCORGIMENTI

Ci sono piante che mal tollerano gli ambienti non ideali alle loro caratteristiche. Alcune, ad esempio, hanno bisogno di cure speciali. Per questo motivo, le peculiarità del bagno, rendono quest’ambiente ideale per alcune, mentre per altre meno. Quali sono le situazioni meno indicate?

 

 

  • Carenza di luce solare. Ogni abitazione ha le tue particolarità, c’è chi ha una sola finestra, chi due, e chi non ne ha proprio. Come ben sappiamo, le piante amano la luce solare, un ambiente poco illuminato potrebbe danneggiarle.

 

  • Umidità. Tra doccia, lavandino e vasca da bagno, l’acqua è regina indiscussa del bagno, questo implica una forte umidità in ogni periodo dell’anno.

 

  • Variazioni repentine di temperatura. L’escursione termica, quindi la differenza tra la alte temperature e quelle più basse, è tra le più alte nel bagno. Perchè? Perchè i vapori di una doccia bollente sono capaci di aumentare di molto la temperatura, così come arieggiare la stanza in pieno inverno.

 

  • Prodotti di cosmesi. Quanti di noi utilizzano regolarmente prodotti per la cura personale all’interno del bagno? Moltissimi. Le probabilità che qualche gocciolina ricada sulle piante circostanti è molto alta, e non sempre ne sono felici.
Selezione di tre piante per il bagno

LE SPECIE PIU’ ADATTE A DIVENTARE “PIANTE DA BAGNO”

Le migliori piante per il bagno sono le piante tropicali di piccole dimensioni che non abbiano bisogno di tanto terreno. Le specie che vi consigliamo nascono infatti in ambienti bui e umidi, facendosi strada in mezzo a molte altre piante.

Queste, a nostro parere, le piante più giuste per il bagno per chi ha il pollice nero.

 

1. POTHOS

Il Pothos è una pianta sempre verde. È utilizzata per ornamento per via della sua notevole capacità di adattamento e resistenza. È una pianta tropicale perfetta per il bagno. Non necessita di troppa luce e si trova bene in ambienti umidi.

 

2. FILODENDRO

Il Filodendro è una pianta tropicale. È la più diffusa pianta da appartamento. Si tratta di una pianta che richiede pochissima cura e cresce in ambienti umidi. Quale ambiente è più umido e adatto del bagno allora?

 

3. SANSEVIERA

La Sanseviera è ideale per arredare il bagno cieco. Si presta a essere collocata in un ambiente poco battuto dal sole e con un alto tasso di umidità. La Sanseviera è una pianta molto resistente, indicata anche per chi non ha il pollice verde. La Sanseviera è ideale per il bagno perché è in grado di purificare l’aria, trasformando l’anidride carbonica in ossigeno e assorbendo l’umidità.

 

4. ASPIDISTRA

L’Aspidistra è la più duratura e resistente tra le piante d’appartamento. È una pianta sempre verde molto longeva, conosciuta comunemente come “pianta di piombo” perché è praticamente impossibile farla morire. Non ha bisogno di luce e di acqua, né di spazio. È indicata per chi non ha il pollice verde.

 

5. BAMBU’

È una pianta tropicale che ben si adatta al bagno cieco. Non richiede molta luce solare, ed è resistente. Non posizionare il Bambù in una zona colpita da luce diretta. È una pianta originaria della foresta pluviale, perciò ha bisogno di ombra e di un ambiente fresco. Se esposta alla luce del sole, diventerà gialla.

Foresta di bamboo. Pianta ideale per il bagno

6. ANGLAONEMA

L’Anglaonema è una pianta sempre verde originaria della Cina. È celebre per le sue doti di adattamento. È in grado di purificare l’aria e al tempo stesso sopravvive nei bagni, persino quelli ciechi. L’Anglaonema, infatti, ama essere illuminata dalla luce indiretta del sole, ma può farne anche a meno. Il suo terreno necessità di una certa quantità di acqua, e per questo, il bagno è un ambiente ideale per la sua sopravvivenza poiché l’umidità presente in questa stanza sarà in grado di soddisfare appieno questo bisogno.

 

7. BEGONIA

La Begonia è una pianta che assorbe l’umidità. La più indicata è la Begonia Rex, colorata e ornamentale. Vuole luce indiretta. La Begonia conferisce al bagno un tocco romantico. È una pianta che non ha particolari pretese, se non quella di ricevere acqua con una certa regolarità. L’umidità presente in bagno risponde pienamente a questa necessità. La Begonia infonde nella stanza un profumo soave, contrastando i cattivi odori e liberando l’aria da sostanze nocive.

 

8. ASPARAGINA

L’Asparagina è una pianta sempre verde perenne. È famosa per le qualità ornamentali del suo meraviglioso fogliame, che la rendono perfetta pianta da appartamento. L’Asparagina ama l’umidità del bagno e necessita di luce moderata. L’Asparagina non necessita di cure molto complesse.

 

9. FELCE

La Felce è la pianta che trova il suo habitat ideale in bagno. La Felce, infatti, necessita principalmente di un ingrediente per crescere rigogliosa: l’umidità. Questa pianta sempre verde esige acqua con una certa regolarità.

 

10. FICUS

Il Ficus è una pianta facile da curare. Vive senza problemi in appartamento, e in particolare dentro ad una stanza come il bagno dove l’umidità e le temperature miti contribuiscono a creare l’ambiente ideale in cui farla crescere sana e rigogliosa. Il Ficus è in grado di purificare a fondo l’aria e sfrutta l’umidità del bagno per dissetare e nutrire le proprie foglie, che gli conferiscono un certo fascino grazie alle loro dimensioni e al colore verde intenso. Il Ficus ama la luce indiretta e quindi non va collocato in un bagno cieco.

 

Seguici per un secondo approfondimento sulle piante adatte per il tuo bagno! 👍

Cerchi ispirazione?
Dai un’occhiata agli articoli più recenti:

Array
(
    [0] => https:
    [1] => 
    [2] => relaxsrl.com
    [3] => quali-piante-per-il-bagno
)